mercoledì 25 marzo 2009

Start

Ho sempre scritto per me stessa, non pensando mai di farmi leggere. Anche adesso, quando scrivo è perché ho voglia di farlo. Perché mettere su carta i miei pensieri è un modo di tirarli via dalla mente e ordinarli evitando così di impazzire.
E' una strana esperienza, quella del blog. Si può considerarlo un diario a tutti gli effetti? Non ne sono troppo sicura. C'è un confine, quello dell'universo privatissimo, quello delle emozioni, che per me intimo e personale deve rimanere.
Vorrei semplicemente creare uno spazio per scrivere di me, dei miei studi e delle mie passioni, della scrittura, di libri, di cinema e musica, e poter condividere tutto questo, nella profondissima rete, con chi avrà voglia di leggere...

Nessun commento:

Posta un commento