martedì 16 aprile 2013

The giant mechanical man, recensione per "Orizzonti di gloria"



Con questa recensione si avvia la mia collaborazione con Orizzonti di gloria, sito di informazione e critica cinematografica.
Il primo articolo è dedicato a The giant mechanical man...

Opera prima dello sceneggiatore Lee Kirk, The Giant Mechanical Man, applaudito al Tribeca 2012 e inedito in Italia, racconta la storia d'amore tra Janice, guardiana in uno zoo, e Tim, artista di strada. Jenna Fischer e Chris Messina danno volto a due personaggi in cerca di umanità, sullo sfondo di una metropoli spenta che sa solo inseguire se stessa.

Cliccate QUI per leggere la recensione.

Invito a sfogliare Orizzonti di gloria, perché, come afferma il direttore editoriale Alessio Gradogna:

Questa è la nostra umile sfida: mantenere un occhio sempre rivolto alla qualità, con un'attenzione concreta indirizzata verso la ricerca dell'originalità, della sorpresa, della rivalutazione.

Cliccate QUI per esplorare la rivista. Buona lettura!

domenica 14 aprile 2013

L'uomo che attraversò il tempo per me: un estratto


Per chi ha già letto il romanzo, questa nuova edizione è stata aggiornata e contiene un capitolo in più, che ho trovato significativo aggiungere per spiegare qualche dettaglio in più sul passato di Selma...
Il titolo del capitolo è tratto da The Blues Brothers. Ecco un breve passaggio:

"Il campanello, d’un tratto.
Di nuovo? Cos’è accaduto a questo appartamento, così all’improvviso? Come mai da qualche giorno non riesco a trovare pace? Per qualche istante contemplo l’idea di fingermi sorda e fare finta di non avere udito, ma è esattamente quello che Reese si aspetta da me, accidenti a lui.
Mi asciugo le mani, umide dei fiori, sui pantaloni. Vado alla porta.
«Chi è?» chiedo prima di sbirciare dallo spioncino.
Nessuno risponde.
Apro, e scorgo una sagoma piegata su se stessa, in cima alle scale. Riconosco subito quella linea.
È John.

L'uomo che attraversò il tempo per me: booktrailer



Il booktrailer de L'uomo che attraversò il tempo per me: la musica di Terminator, un po' di Kyle Reese, mentre le mie parole scorrono su New York...
Grazie a Laura Di Berardino per questo bellissimo lavoro! Grazie a Triskell Edizioni e Barbara Cinelli per aver dato una seconda vita alla storia di Selma :)


venerdì 12 aprile 2013

"L'uomo che attraversò il tempo per me": anteprima




In attesa del romanzo, che uscirà domani nella nuova versione proposta da Triskell Editore, un breve estratto da L'uomo che attraversò il tempo per me:


"Ti sei già chiesta se sia amore? Probabilmente sì. Ma questa domandate la sarai posta al primo sguardo. Avrai sottoposto il malcapitato all’esame più meticoloso e tecnico della sua vita, e lui nemmeno lo sa. Avrai scandagliato l’esaminato ai raggi X, un po’ come Robocop. Altezza, corporatura,capelli, occhi, linea del viso: no a mascelle squadrate, mani rosicchiate, labbra strette, denti radi, riporti da calvizie, capelli arruffati, barbe incolte o pizzi tipo moschettiere, tinture strane, sguardo assente o da furbastro. ...