martedì 16 aprile 2013

The giant mechanical man, recensione per "Orizzonti di gloria"



Con questa recensione si avvia la mia collaborazione con Orizzonti di gloria, sito di informazione e critica cinematografica.
Il primo articolo è dedicato a The giant mechanical man...

Opera prima dello sceneggiatore Lee Kirk, The Giant Mechanical Man, applaudito al Tribeca 2012 e inedito in Italia, racconta la storia d'amore tra Janice, guardiana in uno zoo, e Tim, artista di strada. Jenna Fischer e Chris Messina danno volto a due personaggi in cerca di umanità, sullo sfondo di una metropoli spenta che sa solo inseguire se stessa.

Cliccate QUI per leggere la recensione.

Invito a sfogliare Orizzonti di gloria, perché, come afferma il direttore editoriale Alessio Gradogna:

Questa è la nostra umile sfida: mantenere un occhio sempre rivolto alla qualità, con un'attenzione concreta indirizzata verso la ricerca dell'originalità, della sorpresa, della rivalutazione.

Cliccate QUI per esplorare la rivista. Buona lettura!

Nessun commento:

Posta un commento