sabato 6 dicembre 2014

"Francoforte è una girandola". Un nuovo racconto per EspressivAmente





Altro racconto pubblicato, per la rivista accademica EspressivAmente, che riserva i propri spazi anche alla produzione artistica originale.
Qui di seguito, l'incipit di Francoforte è una girandola:


"Vive. Uno strascico austero che paluda la strada. Vive e, pensa, una volta sapeva sentire. Cose. Profumi. Ricordi. Fruscii. Simone cammina e ogni giorno è una città nuova, estranea, vuota ma pronta ad accoglierlo. Il viaggiatore impenitente capace di costruire ponti tra il successo e l’infinito. Poi la conosce. Lei. Deve incontrarla, come un passo invisibile, inevitabile, inconsapevole. Ha girato a vuoto così tante volte da non riconoscere più il nord dal sud. Origine da destinazione. A stento si tiene in piedi, la bussola interiore impazzita dagli eventi.
Dall’altra parte, come una calamita naturale, lei se ne accorge. Lei lo sa già. È una qualsiasi giornata di maggio e non c’è nemmeno il sole. Tra sei miliardi di persone, tra le indefinite migliaia che transitano nell’aeroporto di Francoforte, la possibilità di incrociare la strada della tua anima gemella è zero. Virgola uno. Perché è ciò che accade". ...


Per leggere il racconto: Francoforte è una girandola.

Nessun commento:

Posta un commento